Di buongiorno che sanno di buono, di coccola , di profumi che abbracciano . Ogni morso è un esplosione di sapori, la morbidezza della pasta che si sciogli quasi in bocca, incontra i pezzetti di noci e il cioccolato fondente sciolto , il tocco finale il sapore dello sciroppo d’acero che messo in cottura le rende ulteriormente più morbide e saporite.

INGREDIENTI

  • 440 gr farina 00
  • 7 gr lievito birra disidratato
  • 60 gr zucchero semolato
  • 1 cucchiaino sale
  • 250 ml latte
  • 70 gr burro sciolto

RIPIENO

  • 100 gr cioccolato fondende
  • 50 gr burro sciolto
  • 100 gr noci
  • 2 cucchiai zucchero semolato
  • sciroppo d’acero q.b

PROCEDIMENTO

  • Metti nella planetaria la farina con il lievito di birra ( se impastate la sera prima e riposa tutta la notte, utilizzate metà quantità di lievito di birra)
  • Aziona la planetaria e versa a filo il latte e il burro fuso che non deve essere troppo caldo, impasta per qualche minuto
  • Aggiungi zucchero e sale, impasta fino a quando non sono bene incorporati , circa 2 minuti
  • Metti l’impasto a lievitare in un contenitore amplio e coperto per alcune ore 3/4
  • Con l’aiuto di un mattarello stendi l’impasto di uno spessore di circa 1/2 cm , cerca di mantenerlo il più rettangolare possibile , questo ti permette una chiusura poi più facile e omogenea
  • Con un frullatore mixer , frulla grossolanamente il cioccolato e le noci
  • In una ciotola metti i 2 cucchiai di zucchero, le noci , il cioccolato e mescola
  • Spennella la superficie dell’impasto con il burro fuso , disponi in modo omogeneo il mix di cioccolato / noci / zucchero , e arrotola l’impasto tenendolo sempre bello stretto
  • Taglia le rondelle aiutandoti con del filo interdentale , in questo modo il taglio sarà perfetto e non vengono schiacciate
  • Rivesti una pirofila rettangolare con carta forno , disponi le girelle e lasciale lievitare per altri 30 minuti
  • Versa lo sciroppo d’acero a filo sopra le girelle
  • Cuoci a 200° (forno già in temperatura ) per circa 20/25 minuti
  • Lascia che si raffreddino e spennella con poco sciroppo d’acero la superficie
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.