Non fermatevi alla solita confezione sul solito scaffale. Curiosate tra Venere e Basmati, Vialoni e Selvaggi. Provate l’ebrezza del riso invecchiato per dar modo all’amido di maturare, così da garantire chicchi sgranati e dal cuore croccante nelle ricette più golose.

(Licia Granello)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 320 gr riso vialone nano
  • 1 Lt brodo vegetale ( cipolla- carota- sedano-aglio) – volendo puoi utilizzare anche solo acqua facendo bollire 2-3 fiori di lavanda
  • sale
  • 1 cucchiaio fiori di lavanda ( 3-4 schiacciali per inserirli durante la cottura )
  • buccia di 1 limone ( grande)
  • 70 gr di cioccolato fondente tritato
  • 40 gr burro temperatura ambiente
  • 40 gr parmigiano grattugiato
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco ( facoltativo)

PROCEDIMENTO:

  • In una pentola tosta il riso, bagna con il vino bianco, fai evaporare il vino, bagna con mezzo mestolo di brodo caldo e fai evaporare
  • Procedi con la cottura del risotto, aggiungendo brodo poco alla volta. Va aggiunto quando il riso ha assorbito il precedente brodo versato
  • A metà cottura aggiungi il cioccolato tritato , e qualche fiore di lavanda precedentemente pestato
  • Quando il risotto è cotto, spegni il fuoco, aggiungi il burro e il formaggio e manteca velocemente
  • Se il risotto si asciuga aggiungi pochissimo brodo
  • Servi il risotto con i fiori di lavanda e la buccia del limone grattugiata
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.