INGREDIENTI PER 4 PERSONE :

  • 500 gr asparagi verdi
  • 1/2 cipolla a pezzetti
  • 2 patate medie pelate e tagliate a cubetti ( questo perché gli asparagi non richiedono molto tempo di cottura, in questo modo le patate richiedono poco tempo di cottura)
  • 4 fette di speck sottili
  • sale
  • 1 lt brodo vegetale o acqua

PROCEDIMENTO:

  • pulisci gli asparagi, elimina la parte inferiore dura e legnosa, con un pelapatate sbuccia l’asparago in modo da eliminare lo strato sottile di pellicola che li ricopre
  • lava gli asparagi sotto l’acqua corrente
  • metti gli asparagi in un tagliere e tagliali in pezzi
  • ricordati di tenere da parte circa 8- 10 punte
  • in una pentola di medie dimensioni, versa un filo d’olio evo, fai appassire la cipolla
  • versa gli asparagi, le patate tagliate , il brodo, aggiusta di sale e fai cuocere per circa 20 minuti
  • in un pentolino fai bollire le punte che hai tenuto da parte per 5 minuti, devono risultare ancora sode
  • ora taglia le fette di speck a striscioline e falle rosolare in una pentola antiaderente ( senza aggiungere olio) a fuoco alto
  • lo speck deve risultare bello secco e croccante, ma attenta a non bruciarlo ( questo passaggio richiede veramente pochi istanti, non abbandonare la pentola )
  • frulla la crema di asparagi con un frullatore a immersione , aggiusta di sale se occorre
  • ora disponi la vellutata sui piatti da portata, aggiungi le punte di asparago e cospargi con le speck croccante


Questa vellutata è ottima anche fredda, e accompagnata da una base di orzo o farro.

Se vuoi aggiungere questi cereali, puoi preparali in due modi:

  • li fai bollire in una pentola a parte, cuoci per 40 minuti, li scoli, fai raffreddare e conservi in frigo ( massimo per 4 giorni in un contenitore chiuso ) , li aggiungi quando la vellutata è pronta e calda ( questo metodo può essere ottimo per utilizzare magari dei cereali che hai avanzato)
  • un altro metodo è quello di cuocere questi cereali dentro la vellutata ( quindi appena pronta , frulli tutto, poi rimetti la vellutata nel fuoco, aggiungi l’orzo e cuoci per il tempo indicato, solitamente 40 minuti)

SCARICA QUI IL PDF DELLA RICETTA

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.