Ci sono piatti che inevitabilmente riconducono la nostra memoria a situazioni , luoghi , persone , profumi che ti riportano indietro di anni , alla tua infanzia , ad aneddoti che ti fanno sorridere e battere il cuore.

Le polpette sono uno di quelli. Ricordo quando mia nonna Angela ne preparava una pentola piena piena , credo facesse più di un kg di carne macinata , si perché a pranzo eravamo in media sempre in 9/10 . Penso di aver preso da lei la passione per l’aglio , nelle polpette e nelle patate lesse (le sue patate ancora le sogno di notte) ,aglio e prezzemolo abbondante non mancavano mai!

Queste sono le miei POLPETTE E PISELLI, quelle di nonna non si possono replicare , il gusto che avevano lo poteva dare solo l’amore che nonna metteva nel farle per i suoi nipoti!

INGREDIENTI

  • 500 gr carne di manzo
  • 1 cipolla media tritata finemente
  • 1 lt brodo di carne
  • 150 ml latte
  • 1 uovo sbattuto
  • 60 gr pangrattato
  • sale
  • pepe
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • una manciata di prezzemolo tritato
  • un pizzico di cardamomo
  • 500 gr piselli

PROCEDIMENTO

  • In una ciotola abbastanza grande , metti latte , sale , pepe , cardamomo ,pangrattato , mescola e lascia riposare 10 minuti, se l’impasto risulta ancora troppo asciutto , versa ancora un po’ di latte
  • Aggiungi all’impasto la carne macinata , l’uovo , la cipolla tritata , l’aglio e il prezzemolo, impasta con le mani , amalgama bene
  • Con le mani leggermente bagnate , forma delle palline di circa 3 cm
  • In una pentola versa un filo d’olio evo , metti le polpette e falle rosolare per alcuni minuti ( attenzione che non attacchino)
  • Versa il brodo e fai cuocere a fuoco medio basso , per circa 2 ore
  • A metà cottura , aggiungi i piselli e aggiusta di sale
  • Queste polpette se volete , le potete cuocere anche in forno a 180° per circa 20 minuti con un filo d’olio e accompagnare con purè o piselli.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.